Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Domenica 7 ottobre 2018 alla Tenuta Dello Scompiglio TeatrO dell'Orsa propone A Ritrovar le Storie

Di Monica Morini, Bernardino Bonzani, Annamaria Gozzi con Monica Morini, Bernardino Bonzani e Franco Tanzi

Condividi su:

Associazione Culturale Dello Scompiglio

Della morte e del morire / Rassegna teatro ragazzi

 

Domenica 7 ottobre, alle ore 15.30 e alle ore 17.00, nella Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Capannori, Lucca), TeatrO dell’Orsa propone A Ritrovar le Storie, spettacolo di teatro ragazzi in cui racconti antichi, vivificati da memorie vissute, divengono incandescenza interminabile di vita. Di Monica Morini, Bernardino Bonzani, Annamaria Gozzi.

Nel paese di Tarot - dove le parole si sono rimpicciolite, le storie si sono accorciate e le bocche sono mute - l’arrivo di un Saltimbanco riaccende memorie perdute e apre sentieri di fiaba. I racconti s’intrecciano, i ceri nel buio si accendono e si spengono a narrare del mondo di qui e di là. Si ride delle paure superate, del nostro inciampare goffo nella vita e degli sciocchi che a volte acchiappano la fortuna per la coda. Si trattiene il fiato nell’oscurità del mare, fino a riemergere nello stupore della vita che è tonda e sempre ricomincia. Quello che sembra una fine torna a essere un inizio. Età consigliata: dai 5 anni.

L’appuntamento è proposto nell’ambito della manifestazione Della morte e del morire, presentata dall’Associazione Culturale Dello Scompiglio, diretta dalla regista e artista Cecilia Bertoni, con un fitto cartellone di mostre, performance, concerti, workshop, residenze, incontri e attività per bambini, incentrati sull’individualità in relazione alla morte e alle sue tre dimensioni: socio-politica, ideologica e celebrativa.

Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto da Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All'interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all'Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l'omonima Associazione Culturale. L'Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi.

www.delloscompiglio.org

Condividi su:

Seguici su Facebook